Twitter consente la condivisione privata dei tweets

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle News: via ai suggerimenti
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Twitter consente la condivisione privata dei tweets

Sul colosso del microbologging Twitter tutto è generalmente pubblico, tranne la messaggistica privata, i tweets rientrano nel flusso di dati della Timeline e tutti possono ritweetarli senza alcun limite; ora però qualcosa potrebbe cambiare da questo punto di vista, Jack Dorsey e soci avrebbero infatti deciso di introdurre una funzionalità totalmente nuova.

Parliamo nello specifico della condivisione privata dei tweets, una features introdotta dagli sviluppatori del social network sia nelle applicazioni per i sistemi operativi mobili iOS e Android (per gli utilizzatori dei quali è stata prevista una procedura appositamente adattata al touchscreen) che nella versione Internet del servizio.

Continua dopo la pubblicità...

Nello specifico gli utenti della piattaforma di Cupertino e del Robottino Verde dovranno semplicemente tenere premuto a lungo il testo del messaggio che desiderano condividere soltanto in privato, fatto questo potranno selezionare l'opzione denominata "Share via Direct Message" che consentirà di non inserire il tweet nella Timeline pubblica.

Per quanto riguarda invece gli utenti che utilizzano il social network via Web, così come quelli che adottano la piattaforma TweetDeck, questi ultimi dovranno selezionare l'opzione denominata "More", rappresentata da un'iconcina con tre pallini in orizzontale, e successivamente selezionare la già citata voce chiamata "Share via Direct Message".

Una volta inviato il messaggio, il sistema (e in particolare la funzionalità Direct Message) si occuperà di inviare una segnalazione della condivisione; l'idea di Twitter dovrebbe essere quella di offrire agli utilizzatori uno spazio privato all'interno del quale discutere di tematiche eventualmente presenti anche sulla Timeline pubblica.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.