Twitter down: semplice guasto o attacco informatico?

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteLa Russia vuole scollegarsi da Internet: cosa significa e cosa succede dopo?
  • SuccessivoDigitale terrestre: parte oggi lo switch-off a DVBT-2/HEVC
Twitter down: semplice guasto o attacco informatico?

Si moltiplicano in questi minuti le segnalazioni di malfunzionamento e irraggiungibilità del social network Twitter. Quello che in un periodo normale sarebbe stato etichettato come banale malfunzionamento, in questi giorni di guerra sembra lasciar presagire ad un attacco informatico ai danni della popolare piattaforma statunitense.

In questo momento non sia hanno conferme o smentite, ma solo le tante segnalazioni di chi, provando ad accedere a Twitter, ricevere un messaggio di errore come questo:

Problemi per Twitter: down o attacco informatico?

A giudicare dai messaggi degli utenti le problematiche non sarebbero limitate all'Italia ma anche a diversi altri paesi europei.

Le prime segnalazioni di #TwitterDown risalgono alle ore 22 (ora italiana) come possibile notare anche da questo grafico tratto dal sito DownDetector:

Il TwitterDown inizia verso le 22 del 7 marzo 2022

Quali malfunzionamenti si stanno registrando su Twitter?

In questo momento sembrerebbe esserci una certa instabilità della piattaforma: alcuni utenti lamentano l'impossibilità di accedere, altri non riescono a caricare i Tweet o a pubblicare un proprio intervento.

Impossibile caricare I Tweet

Alla luce della varietà di problemi riscontrati sembrerebbe trattarsi di un sovraccarico di qualche nodo della rete del popolare social network. Difficle dire se si tratti di qualcosa di "organico" dovuto all'intenso traffico di questi giorni (legato, soprattutto, alla guerra tra Russia e Ucraina) o se si tratti di un atto deliberato di manomissione ad opera di qualche gruppo di cybercriminali.

Nelle prossime ore vedremo se si è trattato di un semplice down, dovuto ad un qualche sovraccarico dei server o ad un banale errore umano, oppure se siamo di fronte ad un attacco informatico ai danni di un asset strategico dell'occidente ad opera di un qualche cyber-criminale russo.

Massimiliano Bossi

Stregato dalla rete sin dai tempi delle BBS e dei modem a 2.400 baud, ho avuto la fortuna di poter trasformare la mia passione in un lavoro (nonostante una Laurea in Giurisprudenza). Convintamente "nerd", sono il fondatore di MRW.it e mi occupo quotidianamente di tecnologia e nuovi media digitali da più di vent'anni.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti