Twitter: più guadagni che iscritti

Twitter: più guadagni che iscritti

Il gruppo che fa capo al colosso del micrblogging Twitter avrebbe recentemente presentato agli azionisti la sua ultima trimestrale di cassa; i bilanci dell'azienda relativi al quarto finale del 2014 testimonierebbero una tendenza che vedrebbe il numero degli iscritti crescere con una certa lentezza, per contro le notizie sarebbero buone dal punto di vista delle entrate.

Nel complesso le attività del Sito Cinguettante avrebbero permesso di generare circa 480 milioni di dollari di fatturato per un utile che dovrebbe aggirarsi intono agli 80 milioni di dollari; cifre ben loantane da quelle di un concorrente più performante come Facebook ma comunque nettamente superiori a quelle attese dagli analisti finanziari.

Sostanzialmente il fatturato della compagnia guidata dal CEO Dick Costolo sarebbe cresciuto del 97% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, contestualmente il fatturato annuale avrebbe permesso di registrare un incremento pari a ben 111 punti percentuali se confrontato con quello prodotto nell'arco del 2013.

Come anticipato, le notizie sarebbero meno positive per quanto riguarda le iscrizioni, ad oggi infatti Twitter conterebbe circa 288 milioni di utenti, un dato sicuramente importante, ma nello stesso tempo frutto di una crescita pari ad appena il 2% su base trimestrale (contro il 2.8 previsto); migliore il dato annuale pari a 20 punti percentuali.

Continua dopo la pubblicità...

A tal proposito il gruppo si sarebbe difeso puntando il dito contro il sistema operativo mobile iOS: 4 milioni di utenti sarebbero spariti in seguito alla migrazione da iOS 7 all'ultima release, 1 milione a causa della perdita della password, altri 3 milioni perché mal conteggiati tramite la gestione dei link condivisi modificata su iOS 8.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.