Twitter: non a foto e video privati

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Twitter: non a foto e video privati

Le nuove policy di Twitter sono destinate a rendere molto più stretti i controlli per il rispetto della privacy della piattaforma, da questo punto di vista la novità più importante riguarda il fatto che non sarà più possibile condividere immagini e video privati senza ottenere prima il consenso dalle persone che sono state riprese all'interno di essi.

Le regole recentemente approvate estendono il livello di protezione delle informazioni personali precedentemente stabilito dal servizio, non si potevano (e non si possono) quindi pubblicare documenti di identità altrui, recapiti telefonici, indirizzi e qualsiasi tipo di dato che possa permettere l'identificazione di un altro utente o comprometterne la riservatezza.

Ogni persona presente in una foto o video dovrà essere d'accordo circa la pubblicazione dello stesso

Ora i divieti riguardano anche i contenuti multimediali fornendo uno spazio di manovra molto più ridotto. Stando così le cose, almeno in teoria non dovrebbe essere possibile neanche la condivisione di una foto o di un filmato in cui sono presenti persone che hanno partecipato ad un evento pubblico o ad una semplice pizzata con gli amici.

In base a quanto dichiarato dai portavoce del Sito Cinguettante, queste nuove misure sarebbero state introdotte per proteggere coloro che potrebbero subire delle conseguenze negative dalla pubblicazione delle proprie immagini, come per esempio i dissidenti in lotta contro regimi autoritari, gli appartenenti a minoranze e gli attivisti politici.

Le policy non dovrebbero comunque riguardare le immagini di personaggi pubblici (con dei limiti riguardanti gli intenti offensivi o violenti), nello stesso modo si potranno pubblicare foto di persone che hanno bisogno di aiuto o contenuti di altri media. Eventuali violazioni potrebbero comportare la rimozione dell'immagine e, nei casi più gravi, la sospensione del responsabile.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti