Ubuntu sbarca in Cina

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedentePerchè Google Reader è stato chiuso?
  • SuccessivoiOS 6.1.3 diminuisce l'autonomia delle batterie
Ubuntu sbarca in Cina

Canonical, il gruppo capitanato da Mark Shuttleworth che fa capo allo sviluppo del sistema operativo Linux Ubuntu, avrebbe recentemente stretto degli accordi con le autorità cinesi per la diffusione del software rilasciato sotto licenza Open Source nell'immenso paese asiatico.

Tale partnership dovrebbe produrre presto il suo primo effetto grazie al rilascio di una versione di Kylin basata sul prossimo aggiornamento delle release Desktop di ubuntu; Kylin è un OS realizzato dalla National University of Defense Technology di Changsha e originariamente basato su FreeBSD.

Continua dopo la pubblicità...

L'idea sarebbe in pratica quella di mettere a disposizione una distribuzione corredata da applicazioni e servizi appositamente dedicati ai Cinesi, dalla localizzazione al meteo, dall'integrazione del motore di ricerca Baidu alla possibilità di acquistare on line tramite Yahoo!.

L'accordo tra le due parti prevede che Shuttleworth e soci forniscano la propria distro e il supporto da parte degli esperti che l'hanno sviluppata, il regime di Pechino da parte sua dovrebbe mettere invece a disposizione i finanziamenti necessari per la realizzazione del progetto.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.