UK: combattere la spazzatura informatica con il riciclo

Secondo una recente ricerca svolta nel contesto del progetto GO ON: Give Someone Their First Time Online, volto a connettere al Web tutti i cittadini britannici entro il 2012, nel Regno Unito esistono circa 30 milioni di Pc e computer portatili non utilizzati.

Questa grande quantità di dispositivi High Tech in disuso produce a sua volta una quantità esorbitante di spazzatura informatica; oltre il 15% dei cittadini britannici dichiara di conservare il vecchio Pc quando ne acquista uno nuovo, mentre circa il 7% semplcemente lo butta via.

Continua dopo la pubblicità...

I Pc usati contengono numerosi componenti che potrebbero essere riciclati, per questo motivo nel Regno Unito è in atto una campagna per il recupero di dispositivi da destinare nuovamente al mercato in favore di chi è scoraggiato dall'acquistare un Pc a causa degli alti costi iniziali.

L'iniziativa nasce dalla convinzione che gli oltre 9 milioni di cittadini britannici che non hanno accesso alla Rete potrebbero essere facilitati nel superare questo limite se potessero acquistare un Pc, un laptop o un netbook a prezzi modici.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.