UK: il phishing coinvolge anche i politici

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMusica: sempre più download, sempre meno CD
  • SuccessivoGruppo su Facebook per contestare il TG1
UK: il phishing coinvolge anche i politici

In Italia la gente sembra ormai abituata agli scandali sessuali che coinvolgono i politici, tanto che ormai quasi non se ne fa più caso; invece, nella più puritana Gran Bretagna fanno ancora notizia, anche quando sono basati soltanto su alcuni post scritti in Rete da un uomo di stato vittima del phising.

Ed Miliband, esponente del partito laburista, ha ricevuto la classica email spazzatura confezionata per il furto di credenziali d'accesso, questa volta per Twitter; il messaggio conteneva un link ad un falsa pagina del noto sito di microblogging e il politico è caduto nel tranello come l'ultimo dei tecno-primitivi.

Continua dopo la pubblicità...

A questo punto i Tweets postati da Miliband sono diventati praticamente di dominio pubblico, compresi quelli caratterizzati da contenuti strettamente privati; il politico inglese non sapeva che quella ragazza che lo invitava per email a comunicare con lui su Twitter era in realtà la creatura di un phisher.

L'accaduto evidenzia come, nonostante le numerosissime campagne informative per proteggersi dal phishing, esista ancora un gran numero di persone che, per ignoranza o scarsa prudenza e indipendentemente dal loro status sociale, siano esposte alle comuni minaccce della Rete.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.