USA: 15 milioni di risarcimento per aver pubblicato spoiler

USA: 15 milioni di risarcimento per aver pubblicato spoiler

Per chi non conoscesse il termine. è possibile dire che uno spoiler è un'anticipazione sulla trama di un film o di una serie televisiva; in Rete vi sono numerosi siti web dedicati agli spoiler, ma quando questi non sono autorizzati si può suscitare l'ira delle case produttrici.

E' ciò che è accaduto a PJ McIlvaine, ragazza Newyorkese che lavora nel settore della vendita di fiori per telefono ma che coltiva online la passione del cinema; per lei, infatti, un giudice potrebbe infliggere una sanzione di ben 15 milioni di dollari per aver pubblicato in Rete materiale protetto da copyright.

Continua dopo la pubblicità...

A richiedere la maxi-sanzione è la 20th Century Fox che accusa la donna di aver diffuso ben 100 sceneggiature di sua proprietà, per le quali i legali della nota casa di produzione cinematografica hanno chiesto, appunto, un risarcimento complessivo di 15 milioni pari a 150 mila dollari per ogni sceneggiatura.

Ad aver suscitato le ire della major hollywoodiana sarebbe stato, in particolar modo, l'aver pubblicato lo spoiler di Deadpool, ennesimo capitolo della saga X-Men/Wolverine la cui uscita nelle sale è prevista per il 2012.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.