Gli USA si armano per la cyber-guerra

Gli USA si armano per la cyber-guerra

Per il Governo degli Stati Uniti la sicurezza informatica deve diventare una priorità sia in ambito civile che in ambito militare; per questo motivo la Casa Bianca ha deciso di stanziare fondi ingenti per rinnovare gli strumenti necessari a garantire la sicurezza dei propri sistemi informatici.

Per questo motivo la staff di Barack Obama ha deciso di stilare un rapporto completo sullo stato della sicurezza degli apparati tecnologici negli Stati Uniti; nel report i relatori hanno definito la battaglia per la cyber-sicurezza paragonabile per importanza alla corsa verso lo spazio che coinvolse USA e URSS negli anni '50 e '60.

Continua dopo la pubblicità...

Il prossimo passo per rendere più sicuri i sistemi utilizzati sia dalla Pubblica Amministrazione che dalle autorità militari dovrebbe essere quello di creare un'unico ente federale appositamente dedicato alla supervisione in tema di sicurezza.

Molti dei problemi (anche gravi) che in passato hanno coinvolto i sistemi informatici USA sono stati infatti causati dalla mancanza di coordinamento National Security Agency, CIA, Pentagono ed FBI sono infatti spesso restie a collaborare tra loro.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.