USA: supermulta per download illegale

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteValutazioni sul PayWall del Times on line
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
USA: supermulta per download illegale

Jammie Thomas-Rasset è una donna del Minnesota, Stati Uniti, che potrebbe passare alla storia per esse stata condannata al pagamento una multa gigantesca, ben 1,5 milioni di dollari, per aver scaricato appena 24 brani tramite il canale di file sharing Kazaa.

La donna era stata già condannata per il reato a lei ascritto, ma, a differenza di tante altre persone processate negli USA per il downalod illegale, si è sempre rifiutata di pagare, così il peso della sanzione è talmente cresciuto da stabilire quasi un record.

Continua dopo la pubblicità...

La Corte d'Appello chiamata a decidere sulla vicenda, davanti ai rifiuti della Thomas-Rasset, ha deciso di stabilire una multa pari a 62.500 dollari per ogni brano scaricato tramite file sharing, nel complesso quindi la donna dovrà quindi pagare 1,5 miloni di dollari.

La sanzione comminata a carico della donna ha subito nel corso del tempo numerose variazioni, è partita infatti da un risarcimenti pari a 20 mila dollari, per poi passare a 220 mila, salire a 1,92 milioni per poi scendere a 1,5 milioni. Quanto vale realmente un brano scaricato in modo illegale?

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.