I vecchi Windows vanno in pensione

I vecchi Windows vanno in pensione

Tra meno di un mese alcuni dei più noti e utilizzati tra i sistemi operativi Windows smetteranno di ricevere supporto dalla Casa di Redmond; il giorno della pensione (cioè il 13 di Luglio) è stato già fissato per Windows 2000, XP SP2 e Windows Server 2003.

Per quasi tutte queste piattaforme non saranno più disponibili neanche gli aggiornamenti di sicurezza comprese le patch per la risoluzione di vulnerabilità, sarà invece ancora garantito l'accesso alle risorse già disponibili e alle guide in linea.

Continua dopo la pubblicità...

Per quanto riguarda Xp il discorso è un pò differente, infatti verrà interrotto il supporto soltanto per la versione aggiornata al Service Pack 2, le release che comprendono l'SP3 (disponibile già da parecchi tempo) continueranno a ricevere gli update di Redmond.

Relativamente a Windows Server 2003, la Microsoft continuerà a fornire gli aggiornamenti per la correzione delle vulnerabili, altre tipologie di aggionamenti verranno messe invece a disposizione soltanto attraverso un apposito programma di supporto a pagamento.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.