Vendite fiacche per i Pc con Windows 8

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteiMessage e FaceTime irraggiungibili per ore
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Vendite fiacche per i Pc con Windows 8

Secondo recenti indiscrezioni, attualmente il volume delle vendite di Pc equipaggiati con il sistema operativo Windows 8, l'ultimo prodotto dalla Casa di Redmond, sarebbe ben al di sotto delle attese; Steve Ballmer e soci avrebbero definito addirittura "deludenti" i risultati fino ad ora conseguiti.

La responsabilità di quanto starebbe accadendo andrebbe attribuita non alla piattaforma di Microsoft ma ai produttori hardware, almeno questa sarebbe la posizione di Big M, questi ultimi non avrebbero creduto nelle potenzialità di Windows 8 integrandolo come OEM in terminali poco innovativi.

In quel di Redmond sarebbero quindi sempre più convinti che l'unica strada per la futura sopravvivenza sia quella della produzione di Pc con il proprio marchio, un po' come già accade per la Apple, in questo senso la creazione del tablet Surface rappresenterebbe soltanto un primo passo verso l'abbandono dei partner.

Ad andare bene sarebbero invece le vendite di Windows 8 come aggiornamento per macchine che precedentemente ospitavano OS di Microsoft più datati; decine di milioni di copie vendute testimonierebbero una risposta positiva da parte dei consumatori rafforzando l'opinione di Redmond sull'esigenza di ridiscutere le proprie partnership.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.