Le vendite dei Lumia danno ossigeno a Nokia

Le vendite dei Lumia danno ossigeno a Nokia

Il colosso finlandese Nokia non si sarebbe ancora ripreso dal suo ormai lungo periodo di declino a livello finanziario, ma qualche nota di ottimismo proverrebbe dai risultati relativi alle vendite dei dispositivi Lumia, attualmente in costante crescita.

La serie Nokia Lumia

Dall'ultima trimestrale di cassa dell'azienda emergerebbe un vero e proprio crollo del fatturato passato dai quasi 7 miliardi di euro dell'estate scorsa ai 5,7 miliardi del giugno 2013, contestualmente i profitti dei titoli azionari si starebbero rivelando particolarmente esigui.

I modelli Lumia 520, 620 e 720 sarebbero qualli meglio commercializzati per un totale di 7,5 milioni di esemplari venduti, ed avrebbero permesso a Stephen Elop e soci di contenere le perdite che, alla fine di giugno, sarebbero state pari a 150 milioni di euro (oltre 800 la scorsa estate).

Per contro, la serie Asha non starebbe registrando volumi di vendite entusiasmanti (-700 mila unità commercializzate rispetto ad un anno fa) mentre per i dispositivi Symbian sarebbe ormai arrivata l'ora del definitivo tramonto con volumi distributivi ormai irrilevanti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.