Venduta Tiscali UK

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIl 14 luglio sciopero dei blogger
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Il gruppo Tiscali ha venduto i propri asset inglesi al provider britannico Carphone Warehouse, la cessione ha portato 255 milioni di sterline nelle casse del gruppo sardo, al netto dei debiti e delle tasse si tratta di un incasso netto di 236 milioni di sterline.

La Borsa di Piazza Affari a Milano ha reagito molto positivamente all'annuncio della vendita, infatti il titolo azionario della Tiscali ha immediatamente guadagnato 7 punti percentuali ad inizio settimana; una boccata di ossigeno per un provider dalle sorti spesso altalenanti.

Secondo quanto dichiarato da Mario Rosso, Presidente ed Amministratore Delegato del gruppo Tiscali SpA, la cessione ha permesso ai creditori dell'azienda di rivedere i propri piani di rientro e concedere così maggior spazio al progetto di ristrutturazione del gruppo.

Al momento i debiti dell'azienda ammonterebbero a circa 630 milioni di Euro tra liquidità attese da consociate, soci finanziatori e interessi maturati; ora il provider di Cagliari punta tutto sul successo di un piano industriale completamente rinnovato.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.