Video gioco (violento) contro la corruzione

Video gioco (violento) contro la corruzione

Il Governo di Pechino non si crea certo problemi di censura quando si tratta di combattare la piaga della corruzione dei funzionari statali (per altro diffusissima nel paese asiatico). L'ultima trovata è un video games in cui si possono torturare e uccide i funzionari corrotti.

Titolo del video gioco è guarda caso "Il guerriero incorruttibile", distribuito con il beneplacito della Commissione Disciplinare del Partito Comunista del distretto di Haishu attraverso il visitatissimo portale Sina.com.

Continua dopo la pubblicità...

Il successo è stato, manco a dirlo, enorme e il sito internet cinese ha registrato oltre 100 mila downloads in appena 3 giorni di presenza on line; il gioco prevede di punire crudelmente i funzionari, gli eventuali complici nonchè le loro sventurate amanti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.