Video-noleggio in crisi: colpa della pirateria on-line

Univideo ha distribuito un rapporto basato sui dati di Confindustria in cui vengono evidenziati i danni che la pirateria digitale ha causato e continua a causare a carico del mercato del video-noleggio.

I dati utilizzati sono relativi al 2007, analizzandoli risulta che download illegali, DVD pirata e reti per la condivisione di materiali coperti da diritto d'autore (file sharing e P2P) hanno determinato un calo del 3,7% nel noleggio dei video.

Continua dopo la pubblicità...

Questo particolare settore sembra il più esposto agli effetti della pirateria, la clientela appartiene ad una classe di età molto giovane ed è quindi la stessa che utilizza più spesso la Rete e i canali da cui è possibile attingere illegalmente a contenuti protetti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.