Un virus attacca gli iPhone crackati

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMurdoch si allea con Microsoft?
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Gli smartphone Apple sarebbero minacciati da un pericoloso virus che però colpirebbe soltanto gli iPhone che sono stati crackati; obiettivi del malware sarebbero in particolare i dispositivi modificati tramite il meccanismo denominato Jailbreak che consente di effettuare chiamate con operatori diversi da quelli imposti da contratto.

Secondo quanto segnalato da Sophos, il virus avrebbe lo scopo di raccogliere dalla memoria del telefono cellulare tutti i dati utili per accedere indebitamente alle credenziali per l'accesso all'home banking dei proprietari; in pericolo sono in particolare gli SMS di conferma iscrizione delle banche.

La minaccia si riassumerebbe in un piccolo eseguibile prodotto da hacker olandesi, il virus ha però caratteristiche intenazionali in quanto i server che lo stanno inviando agli iPhone modificati di tutto il Mondo avrebbero sede nell'Europa dell'Est e in particolare in Lituania.

Curiosamente, i tecnici di Sophos hanno soprannominato il virus con il nomignolo Duh, cioè l'escalamazione resa famosa da Homer Simpson; Duh sarebbe molto simile per comportamento ad un'altra minaccia nota, il malware Ike, i codici sorgenti delle due minacce sono però molto diversi.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.