I virus su Mac? Dipendono da Windows

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteChrome 18 è il browser più installato
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Secondo una recente stima effettuata da Sophos, società specializzata nelle soluzioni per la sicurezza dei sistemi informatici, nei computer prodotti daApple che presentano partizioni per Windows o software di virtualizzazione si insidierebbe un gran numero di malware per Pc.

Il problema riguarderebbe circa il 20% dei Mac, mentre un computer della Mela Morsicata su 36 sarebbe invece stato infetto da una minaccia pensata appositamente per i sistemi operativi Mac (Os X); la rilevazione effettuata sarebbe il risultato dell'analisi di 100 mila terminali targati Apple.

Sempre secondo quanto dichiarato da Sophos, il 75% delle infezioni rilevate sarebbero state causate da Flashback o da varianti di questo stesso malware; al secondo post per diffusione vi sarebbe lo scareware OSX/FakeA noto per presentarsi come un falso antivirus.

I malware per Pc Windows sono innocui se inoculati all'interno di un sistema prodotto da Tim Cook e soci, i virus writers sanno però che in numerosi computer Mac sono presenti partizioni per le piattaforme Microsoft o installazioni di Windows virtualizzate che potrebbero essere colpite dai loro eseguibili.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.