"Vita da social", per l'educazione contro i rischi della Rete

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteVerizon acquista il comparto Tv di Intel
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
"Vita da social", per l'educazione contro i rischi della Rete

"Vita da social" è il nome di una campagna educativa che parte da una considerazione di base: oggi i giovani e i giovanissimi sono sempre più connessi attraverso vari dispositivi, ma molti di loro ignorano ancora i rischi collegati alla propria attività in Rete.

L'iniziativa prevede di raggiungere ben 30 diverse località italiane tramite una stazione mobile appositamente allestita per accogliere i diretti interessati, i loro genitori, i formatori e tutti i soggetti coinvolti nella lotta alle minacce telematiche che incombono sugli adolescenti.

Le tematiche trattate durante gli incontri, che dovrebbero vedere la partecipazione della Polizia Postale e delle Telecomuncazioni, riguarderanno il cyberbullismo, i tentativi di adescamento in Rete e i pericoli derivanti dalle possibili violazioni della privacy.

Secondo quanto dichiarato dal Capo della Polizia Alessandro Pansa, gli appuntamenti legati a "Vita da social" dovrebbero servire per sottolineare quelle che sono le vere opportunità della Rete in un Paese in cui ben un terzo dei giovani sarebbe praticamente sempre connesso ai social network.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.