VLC è fuori dall'App Store

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIl destino di WikiLeaks è sempre più incerto
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

VLC, uno dei più utilizzati player multimediali al Mondo, non potrà essere disponibile sulle pagine dell'App Store per i dispositivi della Casa di Cupertino; VideoLan, produttrice del programma, ha emesso un comunicato in cui vengono proposte delle ipotesi relativamente all'iniziativa della Apple.

Rémi Denis-Courmont, uno degli sviluppatori di VLC, ha innanzitutto fatto sapere che, almeno per il momento, Steve Jobs e soci non hanno fornito alcuna spiegazione riguardo alle motivazioni che hanno portato all'allontanamento del software dal loro marketplace.

In secondo luogo, VideoLan sembrerebbe interessata ad attribuire le cause della diaspora alla licenza GPL di VLC, essa sarebbe per alcuni versi inadatta alle policy dell'App Store, motivo per il quale l'applicazione non sarebbe ritenuta idonea da Cupertino.

I più maliziosi sostengono che il problema sarebbe sorto perché Denis-Courmont, oltre ad essere un componente di VideoLan, è anche uno sviluppatore della Nokia; al di là dei reali motivi sembra però che ci siano ora ben poche speranze di rivedere VLC sull'App Store.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.