Vulnerabilità correta su Facebook

Vulnerabilità correta su Facebook

Il team di sviluppo di Facebook ha corretto una grave falla a carico del servizio che avrebbe permesso ad utenti malintenzionati di appropriarsi facilmente dei dati personali degli utenti iscritti; il bug è stato eliminato 15 giorni dopo la sua scoperta.

A rilevare il problema sarebbero stati per primi i gestori del sito Web FBHive, un blog nato di recente e dedicato interamente alle discussioni su argomenti che riguardano Facebook; il bug è stato segnalato in un post che ha evidenziato la semplicita di una possibile procedura di attacco.

Continua dopo la pubblicità...

TechCrunch ha voluto controllare la veridicità della segnalazione e ha chiesto ai componenti di FBHive di appropriarsi dei dati personali di alcuni account appositamente creati; i profili sono stati violati e la conferma è arrivata a stretto giro di posta.

Il ritardo con cui Facebook ha posto rimedio alla vulnerabilità ha suscitato non poche polemiche, impossibile sapere quanti utenti potrebbero essere stati coinvolti da un attacco in questo non breve lasso di tempo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.