Il Web è morto, lo dice Wired

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteDisoccupato mette in vendita un rene sul web
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Il Web è morto, lo dice Wired

Chris Anderson, direttore della prestigiosa rivista Wired dedicata alle novità della tecnologia e non solo, ha recentemente pubblicato un articolo in cui, a circa vent'anni dalla sua nascita, il World Wide Web viene dichiarato morto per omicidio; l'arma del delitto sarebbero le application per smartphone.

Per Anderson sarebbe ormai definitivamente conclusa la fase in cui il Web era un mezzo utilizzato per effettuare ricerche, ora la Rete sarebbe invece un tramite per accedere a risorse e condividerle, in questo senso avrebbero avuto un ruolo fondamentale i social network.

In effetti, a ben vedere per il giornalista più che la fine dell'era di Internet staremmo vivendo la fine dell'era del browser, uno strumento ritenuto obsoleto se confrontato con le moderne Apps che permettono di accedere direttamente alle risorse desiderate senza necessità di alcuna ricerca.

Siete dei Webmaster? L'annuncio di Anderson vi preoccupa? Avete due strade: convertitevi in sviluppatori di Apps o ..continuate a svolgere il vostro lavoro tranquillamente, Anderson infatti, per quanto sia considerato un valente giornalista, aveva già annunciato la morte della Rete nel 1997.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.