WhatsApp ha il suo carrello della spesa

WhatsApp ha il suo carrello della spesa

Gli sviluppatori di WhatsApp continuano ad implementare nuove funzionalità dedicate all'e-commerce nella propria applicazione dedicata all'instant messaging, l'ultima novità in questo senso riguarda l'integrazione di un carrello della spesa che consentirà di memorizzare i prodotti da acquistare prima di procedere con l'ordine e il pagamento.

Tale feature è appositamente dedicata all'utenza business che nel corso degli ultimi mesi ha potuto sfruttare la piattaforma di Menlo Park per pubblicare i propri cataloghi, WhatsApp è divenuta ormai una vera e propria vetrina tramite la quale gli utilizzatori possono visualizzare schede prodotto e contattare direttamente le aziende per lo shopping online.

Indubbiamente una spinta importante a questa parziale conversione dell'App in un strumento per le vendite è stata data dall'emergenza pandemica che ha caratterizzato il per molti versi terribile 2020, milioni di utenti hanno avuto a disposizione soltanto strumenti come WhatsApp per comunicare e il commercio elettronico per gli acquisti, da qui la decisione di unire ulteriormente i due mondi.

Continua dopo la pubblicità...

Attraverso il carrello della spesa WhatsApp comunica gli ordini ai merchant che li devono confermare

Nonostante le molte caratteristiche simili, non si tratta ancora di un servizio del tutto omologabile ad un e-commerce "tradizionale", i prodotti allocati all'interno del carrello rappresenteranno una sorta di lista della spesa che verrà messa a disposizione del venditore, quest'ultimo avrà poi il compito di confermare la disponibilità di quanto richiesto dal cliente.

In sostanza anche il contenuto del carrello della spesa è un messaggio che il merchant potrà utilizzare per gestire gli ordini in modo più razionale e senza un numero eccessivo di interazioni, il periodo scelto per il lancio di questa funzionalità rappresenta inoltre un banco di prova ideale per comprendere le potenzialità di WhatsApp in termini di capacità di conversione tra comunicazione e vendita.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.