WhatsApp: come lasciare i gruppi in segreto

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle Analytics è "illegale" in Italia. Decisione shock del garante della Privacy!
  • SuccessivoJobindex contro Alphabet per Google for Jobs
WhatsApp: come lasciare i gruppi in segreto

Uscire da un gruppo di WhatsApp non è sempre un'impresa facile, viviamo in tempi in cui è facile diventare permalosi (soprattutto online) o urtare la sensibilità altrui, nello stesso modo però si può perdere l'interesse per l'attività di un gruppo o molto più semplicemente si desidera limitare il bombardamento di notifiche prodotto ogni giorno dall'applicazione di Meta.

Per questa ragione gli sviluppatori del progetto hanno deciso di sviluppare una nuova funzionalità dedicata a tutti coloro che desiderano lasciare un gruppo senza essere notati, senza suscitare clamore e possibilmente senza dover offrire spiegazioni per quella che, apparenze a parte, è tutto sommato una decisione di poco conto per i destini dell'umanità.

Tale feature dovrebbe essere attualmente in fase di test senza per questo rappresentare una novità completa, le prime notizie in proposito erano infatti circolate in Rete questa primavera.

Solo gli amministratori verranno avvisati se un partecipante lascia il gruppo

Una volta attiva essa permetterà di notificare l'abbandono di un gruppo soltanto ai suoi amministratori, celando la cosa a tutti gli altri partecipanti.

Per ragioni facilmente comprensibili gli amministratori continueranno a ricevere segnalazioni riguardanti chi decide di uscire da un gruppo indipendentemente dalle modalità con cui ciò avviene, a breve inoltre essi potranno consultare una lista di tutti coloro che hanno abbandonato un gruppo pur senza l'informazione relativa alla data.

Come comunicato nelle scorse ore dalla redazione di WABetaInfo, tali novità dovrebbero essere disponibili per tutte le piattaforme compatibili con il servizio (Android, iOS e release utilizzabile da computer Desktop). Per il momento non sarebbero stati ancora comunicati i dettagli relativi alle tempistiche di rilascio degli aggiornamenti necessari.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti