WhatsApp: le foto di Meta AI saranno interattive

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
WhatsApp: le foto di Meta AI saranno interattive © Depositphotos

L'ultima funzionalità di WhatsApp incentrata sulla AI prende spunto da un'altra feature dell'applicazione e riguarda anch'essa la generazione delle immagini tramite modelli a diffusione. Parliamo nello specifico di una novità contenuta nella versione 2.24.14.20 scaricabile tramite il Google Play Store dagli utenti che hanno accesso al programma di betatest.

In sostanza gli sviluppatori di Menlo Park hanno già implementato uno strumento basato sull'Intelligenza Generativa di Meta AI grazie al quale gli utenti potranno creare una propria immagine artificiale a partire da una foto scattata con la fotocamera del proprio smartphone. Quest'ultima potrà essere poi utilizzata nelle interazioni attraverso la piattaforma.

Per rendere questa nuova esperienza d'uso ancora più completa, Mark Zuckerberg e soci hanno incluso nel servizio una nuova funzionalità con cui si potrà interagire direttamente con le immagini generate da Meta AI. Ad esempio apportando delle modifiche all'output semplicemente formulando dei prompt in linguaggio naturale.

Le foto così ottenute potranno essere migliorate, alterate e persino cancellate in qualsiasi momento soltanto da chi le ha create, in modo da garantire che tali immagini non possano essere sfruttate per attività illecite come il furto di identità. Chiaramente eventuali criticità in questo senso potrebbero emergere durante la fase di raccolta dei feedback.

Un'altra novità riguarda la possibile integrazione nelle chat di un pulsante con cui condividere le foto prodotte dall'LLM (Large LAnguage Model) di Meta. Si tratta di una feature ancora in attesa di essere distribuita che permetterà di fornire delle immagini a cui porre delle domande ricevendo delle risposte in base al contesto in cui è stato realizzato lo scatto.

Claudio Garau

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti