Windows 10: la crescita si è fermata

Windows 10: la crescita si è fermata

I dati recentemente distribuiti dai ricercatori di Netmarketshare evidenzierebbero un'arresto nella crescita del sitema operativo Windows 10, l'ultima piattaforma della Casa di Redmond avrebbe registrato una quota di mercato pari al 22.53% nel corso del scorso mese di settembre contro i 22.99 punti percentuali di agosto 2016.

Ottobre, cioè l'ultimo periodo rilevato, avrebbe permesso di rilevare un market share pari al 22.59%, testimoniando quindi un incremento che però non sarebbe stato sufficiente a recuperare per intero il terreno perduto. Sembrerebbe quindi di assistere ad un fenomeno di stabilizzazione che potrebbe precludere ad una stagnazione dei numeri.

Per quanto Microsoft si sia sforzata ad imporre Windows 10 come nuovo standard, si ricordi infatti che questo sistema è stato distribuito gratuitamente come aggiornamento per il primo anno dal suo rilascio, Windows 7 rimarrebbe ancora oggi la piattaforma Desktop più utilizzata in assoluto con una quota di mercato che sfiora il 50% (per l'esattezza il 48.38%).

Windows 8/8.1 sarebbe riuscito a superare il market share dell'ormai vetusto (e non più supportato) Windows XP, quest'ultimo mostrerebbe però una capacità di sopravvivenza forse imprevista. La quota di mercato dell'8.2% registrata da XP è probabilmente dovuta alla parte del parco macchine che non sarebbe compatibile con soluzioni più recenti.

Continua dopo la pubblicità...

Buone notizie per l'ecosistema Linux, sempre limitatamente al settore Desktop, grazie ad una quota di mercato del 2.18% che, pur non potendosi definire entusiasmante, testimonia una piccola crescita nell'utilizzo delle distribuzioni. Marginale anche il market share della Casa di Cupertino con Mac OS X 10.11 ("El Capitan") al 2.74%.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.