Windows 10 Fall Creators Update a metà ottobre

Windows 10 Fall Creators Update a metà ottobre

La Casa di Redmond renderà disponibile l'aggiornamento cumulativo Windows 10 Fall Creators Update entro il mese prossimo, per la precisione a partire dal 17 ottobre; la conferma ufficiale di questa notizia è stata data dalla stessa azienda californiana nel corso di un intervento all'IFA 2017, ultima edizione attualmente in corso della nota fiera tecnologica di Berlino.

Dal keynote di Microsoft si evince innanzittutto che l'upgrade sarà completato con un leggero ritardo rispetto alle tempistiche inizialmente previste, precendenti indiscrezioni parlavano infatti di un rilascio in settembre, in secondo luogo viene confermata l'intenzione di un rollout graduale che nell'arco di alcune settimane coinvolgerà tutte le installazioni di Windows 10.

Se tutto dovesse andare come previsto, il passaggio all'ultima versione del sistema operativo dovrebbe essere completato entro la fine dell'anno corrente, interessando per primi i terminali dotati di configurazioni hardware più recenti e, via via, tutti gli altri Pc compatibili con le caratteristiche di Windows 10 Fall Creators Update.

Non tutte le funzionalità promesse da Satya Nadella e soci faranno però parte di questo aggiornamento, si pensi per ersempio a feature come la Cloud Clipboard e, soprattutto, a Windows Timeline, strumento che una volta completato permetterà di recuperare gli stati di avanzamento passati delle sessioni di lavoro in modo che possano essere riprese dagli utilizzatori.

Continua dopo la pubblicità...

Ciò che non sarà presente in Windows 10 Fall Creators Update sarà molto probabilmente parte integrante di Windows 10 Redstone 4, upgrade già in fase di lavorazione che quasi sicuramente vedrà la luce entro la primavere del 2018. L'aggiornamento di ottobre diverrà disponibile attraverso il consueto canale Windows Update per l'installazione automatica.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.