Windows 10 Fall Creators Update senza Timeline

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook Find Wi-Fi per navigare gratis
  • SuccessivoLinux: systemd in pericolo per gli attacchi DNS
Windows 10 Fall Creators Update senza Timeline

Come anticipato dalla stessa Casa di Redmond nel corso della Build 2017, l'aggiornamento cumulativo Windows 10 Fall Creators Update atteso per il prossimo autunno avrebbe dovuto integrare la funzionalità Timeline; particolarmente attesa de chi utilizza il proprio device in ambito professionale, questa feature non sarà invece disponibile entro il periodo previsto.

Timeline permette di accedere ad una sorta di sistema per la registrazione delle sessioni di lavoro, tramite quest'ultimo un utente può quindi recuperare una sessione aperta in passato e operare a partire da essa. Microsoft avrebbe però incontrato delle difficoltà in fase d'implementazione che non consentiranno di ottenere una versione definitiva entro settembre.

A confermare la nuova road map sarebbe stato Joe Belfiore, Corporate Vice President della divisione Operating Systems Group di Microsoft; in un suo tweet il dirigente avrebbe infatti già confermato che Timeline verrà distribuita soltanto con il prossimo aggiornamento cumulativo della piattaforma. Sarà quindi necessario attendere fino al 2018.

La funzionalità dovrebbe essere parte integrante di "Redstone 4", upgrade che sicuramente verrà rilasciato con un altro nome nel corso del prossimo mese di marzo. I primi utenti a poter testare Timeline saranno plausibilmente coloro che hanno aderito al programma Windows Insider che consente di mettere alla prova in anteprima le feature di Windows 10.

Il rinvio di Timeline come componente del sistema operativo di Redmond avrebbe comunque prodotto più delusione che sorpresa, diversi utenti si aspettavano infatti che Windows 10 Fall Creators Update non lo avrebbe incluso, questo proprio per via del fatto che tale funzionalità era assente dalle build distribuite tramite Insider.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.