Windows: problemi con le patch

Gli ultimi aggiornamenti recentemente rilasciati da Microsoft potrebbero causare instabilità nei sistemi operativi Windows; le patch sarebbero causa di schermate nere in grado di rendere i computer inutilizzabili e di incompatibilità con alcune applicazioni.

I sistemi operativi coinvolti nella problematica sarebbero Windows Xp, Windows Vista e il nuovo nato Windows 7; per il momento da Redmond non sono ancora giunte soluzioni per l'instabilità segnalata che probabilmente verrà risolta con un ulteriore aggiornamento.

Continua dopo la pubblicità...

Le ultime patch rilasciate da Microsoft sarebbero state messe a disposizione per effettuare delle modifiche a carico dell'ACL (Access Contro List), cioè l'elenco dei permessi per gli utenti; questa modifica non sarebbe però compatibile con alcune applicazioni.

L'aspetto più grave del problema starebbe nel fatto che esso colpisce il sistema proprio in fase di boot, le applicazioni incompatibili con le patch verrebbero infatti avviate automaticamente generando di conseguenza la schermata nera.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.