Windows è più sicuro di Debian?

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteChrome Web Store: anche Edge è sicuro
  • SuccessivoMicrosoft: Office 365 Education gratis per le scuole

Stando ai dati relativi agli ultimi 20 anni contenuti nel National Vulnerability Database del National Institute of Standards and Technology, Debian, una delle più note distribuzioni tra quelle basate sul Kernel Linux, sarebbe in assoluto il sistema operativo nel quale sono stati rilevati il maggior numero di bug. Stando alle sole cifre Windows e macOS sarebbero più sicuri.

A supporto di questa tesi si potrebbe osservare che nel periodo compreso tra il 1999 e il 2019 le problematiche di sicurezza individuate nella cosiddetta "distribuzione universale" sono state 3.067, seconda posizione per Android (che è poi una derivata di Linux) con 2.563 bug, terzo posto per OS X (2.212) seguito da Ubuntu (2.007) e iOS (1.655).

Per quanto riguarda le sole piattaforme della famiglia Windows, il sistema con il maggior numero di bug (ma anche quello più datato) sarebbe Windows Server 2008 (1.421) seguito dal recentemente pensionato Windows 7 (1.283 falle di sicurezza rilevate), dal ben più recente Windows 10 (1.111) e da Windows Server 2012 (1.050).

Tenendo conto invece dei soli dati relativi allo scorso anno, al primo posto troviamo Android (414) seguito da una Debian questa volta in seconda posizione (360) e Windows Server 2016 (357) a pari merito con Windows 10. Tra i browser Web il più buggato si sarebbe rivelato invece Firefox (1.873 falle scoperte tra il 1999 e il 2019) seguito da Google Chrome.

A difesa delle applicazioni Open Source è comunque necessario sottolineare che i codici sorgenti di queste ultime vengono sottoposti a un processo di revisione comunitario, tale modalità consente spesso di individuare eventuali problematiche in modo più rapido rispetto a quanto accade con le soluzioni proprietarie, moltiplicando nel contempo le occasioni di rilevare le vulnerabilità.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.