Windows Store chiama a raccolta gli sviluppatori

Windows Store chiama a raccolta gli sviluppatori

Windows 8, il nuovo sistema operativo della Casa di Redmond, sta per arrivare; l'appuntamento è fissato per il 26 di ottobre. Ma data la natura multi-dispositivo della piattaforma, questo non potrà riscuotere il successo sperato senza un buon numero di applicazioni pronte per il download.

Per le motivazioni descritte, Microsoft ha deciso di aprire le porte del Windows Store a tutti gli sviluppatori; fino ad ora il market place consentiva l'accesso soltanto ad un numero molto limitato di programmatori per operazioni legate più che altro al collaudo delle features disponibili.

Per gli sviluppatori sono disponibili alcuni interessanti programmi di affiliazione: i giovani con iscrizione su MSDN per esempio non spenderanno un centesimo per il primo anno di adesione; vi sono poi le formule DreamSpark, pensata per studenti e università, e BizSpark per l'ambito professionale.

Attualmente sul Windows Store sarebbero presenti non più di un migliaio di applicazioni, (veramente) troppo poche, ma se questo negozio virtuale dovesse godere della stessa capacità di crescita del Windows Phone MarketPlace, i download offerti potrebbero presto diventare più sostanziosi.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.