Year in Hashtag: un anno vissuto su Twitter

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAccordo triennale tra Mozilla e Google per Firefox
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Year in Hashtag: un anno vissuto su Twitter

L'anno ormai al tramonto è stato particolarmente importante per il servizio di microblogging Twitter, attraverso di esso sono stati infatti raccontati alcuni avvenimenti epocali come per esempio la caduta del dittatore libico Gheddafi e la rivolta che ha portato alla Primavera Araba.

Per questo motivo alcuni giornalisti hanno deciso di riassumere il flusso dei Tweets del 2011 in un sito Web appositamente dedicato e intitolato "Year in Hashtag", all'interno del quale sarà possibile individuare micropost e avvenimenti attraverso ricerche per area geografica e periodo dell'anno.

Navigando così tra i Tweets si scopre che Elizabeth Taylor (scomparsa lo scorso marzo) è stata l'attrice più citata in assoluto, che la notizia che ha avuto il maggior seguito è stata quella delle dimissioni di Mubarak, mentre il Mac App Store ha spopolato per quanto riguarda l'High Tech.

"Year in Hashtag" è un progetto tutto italiano, dietro alla sua creazione vi sono infatti 5 importanti esponenti della carta stampata nostrana che hanno seguito Twitter per tutto l'anno corrente. Presto il sito Internet dovrebbe essere tradotto anche in Inglese.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.