YouTube dichiara guerra ai troll

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteCade l'accusa di spionaggio per Julian Assange
  • SuccessivoChrome: comandi vocali anche nella versione desktop
YouTube dichiara guerra ai troll

I responsabili di YouTube (proprietà di Mountain View) hanno deciso di rendere ancora più decisa la moderazione dei commenti ai video postati sulla piattaforma; un'iniziativa cominciata qualche mese fa con l'integrazione del social network Google+ nel servizio per lo streaming online.

D'ora in avanti vi dovrebbe essere una maggiore attenzione non soltanto nei confronti dell'attività di spammer e troll, spesso dilaganti a causa di un controllo non sempre attento da parte dei gestori, ma anche contro coloro che cercheranno di bypassare i filtri tramite disegni in ASCII rappresentanti immagini non consentite.

Continua dopo la pubblicità...

Ma YouTube avrebbe deciso di venire anche incontro ad alcune richieste formulate dagli stessi utilizzatori della piattaforma, a riprova di ciò verrà introdotta un'apposita funzionalità dedicata alla moderazione di massa dei commenti postati.

YouTube rappresenta per Big G un'ulteriore occasione per incrementare l'utenza di Google+ contro lo strapotere di alternative come Facebook e Twitter, ma la mancanza di un controllo attento sui commenti potrebbe rendere il social network uno spazio meno adatto alla partecipazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.