YouTube: servizio premium entro il 2017

YouTube: servizio premium entro il 2017

I responsabili della piattaforma per il video streaming YouTube, proprietà di Mountain View, avrebbero confermato l'intenzione di lanciare un servizio a pagamento per la distribuzione di contenuti televisivi attraverso la Rete; il servizio dovrebbe essere attivato entro il 2017 entrando in concorrenza diretta con altri operatori del settore come per esempio Netflix.

"YouTube Unplugged", questo il nome della futura offerta premium, dovrebbe mettere a disposizione una serie di canali televisivi trasmessi in streaming, il lancio non potrebbe avvenire entro quest'anno per via del fatto che la nuova piattaforma avrebbe richiesto un importante lavoro di revisione tecnica dell'attuale infrastruttura con necessità di test approfonditi.

Continua dopo la pubblicità...

Molto probabilmente "YouTube Unplugged" offrirà anche dei contenuti originali auto-prodotti, come fa da tempo la già citata Netflix, ma per garantire un palinsesto quanto più completo possibile vi sarà la necessità di collaborare con altri broadcater; a tal proposito sarebbero già circolati nomi importanti come quelli di NBCUniversal, Fox, CBS e Viacom.

L'idea sarebbe quindi quella di realizzare quello che viene definito uno "skinny bundle", cioè una compartecipazione tra più realtà che operano all'interno dello stesso mercato e che creano un unico catalogo di contenuti grazie al quale gli utenti avranno la possibilità di scegliere cosa guardare. Tale modalità è stata già adottata in passato da alcuni dei principali operatori del via cavo negli USA.

Prime indiscrezioni anche per quanto riguarda il costo dell'abbonamento, a questo proposito YouTube sembrerebbe orientata ad un'offerta pari a 35 dollari al mese; forse un po' troppo dati gli attuali standard, ma è probabile che vengano previsti tagli differenti a secondo delle tipologie di contenuti richiesti dal sottoscrittore.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.