Zuckerberg: l'era della privacy è finita

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteWindows Mobile 7 sarà presentato a Febbraio
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Zuckerberg: l'era della privacy è finita

Intervistato da TechCrunch, Mark Zuckerber, amministratore delegato e fondatore del social network Facebook, ha affermato che gli utenti non sono ormai più interessati alla propria privacy e che il suo sito Web è una chiara dimostrazione di questo fatto.

Per sottolineare quanto detto, Zuckerber ha sostenuto che se avesse la possibilità di farlo ricreerebbe Facebook senza tutte le opzioni oggi previste per la tutela della privacy, gli utenti infatti non sarebbero interessati all'utilizzo di questi strumenti.

Zuckerber ha sottolineato il ruolo di Facebook nella creazione di una nuova norma sociale attraverso la quale le persone hanno imparato a mettere a disposizione le proprie informazioni non soltanto agli amici, ma anche a individui per molti versi definibili come degli estranei.

Che Zuckerber sia convinto di quello che dice lo dimostra la recente modifica degli strumenti dedicati alla privacy nel suo social network, ora devono essere gli utenti a stabilire quello che vogliono o non vogliono far sapere di sé, diversamente tutte le informazioni saranno disponibili di default.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.