Se Defender scambia Edge per un malware

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Se Defender scambia Edge per un malware

Microsoft Defender è un buon antivirus? In molti si sono fatti questa domanda, soprattutto in considerazione del fatto che si tratta di una soluzione gratuita che la Casa di Redmond mette a disposizione a corredo dei propri sistemi operativi. Stando ai test reperibili in Rete la risposta sembrerebbe essere positiva, ma non mancherebbero alcuni comportamente anomali.

Questi ultimi riguarderebbero in particolare la capacità del servizio di distinguere tra un software benvolo, quindi non rischioso per gli utenti, e uno malevolo. In alcuni casi infatti Defender classificherebbe come sospette soluzioni ampiamente utilizzare come per esempio Google Chrome, Discord, applicazioni Electron e persino Microsoft Edge.

Si tratta naturalmente di falsi positivi dovuti all'errata interpretazine di alcuni comportamenti, del resto il fatto che tra le applicazioni segnalate dall'antivirus vi sia anche Edge (cioè il browser per la navigazione Internet ufficiale del gruppo di Satya Nadella) dimostrerebbe l'esistenza di un bug generatosi in totale buona fede da parte della compagnia.

Alla base di questa problematicha vi sarebbe un aggiornamento di Defender reso disponibile di recente, lo scorso 4 settembre, e associato al codice di rilascio 1.373.1508.0. Ora gli sviluppatori dell'azienda avrebbero già provveduto ad implementare la necessaria patch correttiva e la situazione dovrebbe tornare presto alla normalità.

Per rendersi conto dell'anomalia è sufficiente lanciare una delle applicazioni citate su Windows 10 o Windows 11, fatto questo l'antivirus dovrebbe segnalare la presenza di un malware chiamato Win32/Hive.ZY. Tale notifica dovrebbe durare una ventina di secondi e riapparire costantemente ogni volta che si usa uno dei programmi coinvolti.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti