40 mila dollari per un iPhone del 2007

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
40 mila dollari per un iPhone del 2007

L'iPhone GSM EDGE quad-band presentato dal compianto Steve Jobs il 9 gennaio del 2007 nel corso delle conferenza di apertura del Macworld, cioè il dispositivo che ha cambiato per sempre l'ecosistema mobile, è stato recentemente venduto nel corso di un'asta lanciata tramite la piattaforma di LCG Auctions al prezzo di 39.339,60 dollari.

La base d'asta per i rilanci era pari a 2.500 dollari ma le offerte non si sarebbero fatte attendere tanto che per passare da un rilancio da 10.000 dollari alla cifra finale sarebbero bastate meno di 24 ore. Il dispositivo della Apple, nella versione da 8GB di storage, è stato venduto nella sua confezione originale ancora perfettamente sigillata.

Si tratterebbe quindi di un esemplare mai attivato e dunque mai utilizzato. Come specificato dall'ormai ex proprietario di questo pezzo molto raro, ancora oggi è sicuramente possibile trovare degli iPhone del 2007 di seconda mano, in questo caso si tratta di un pezzo originale venduto esattamente nelle stesse condizioni in cui è uscito dalla fabbrica.

Quando venne lanciato sul mercato il prezzo di questo modello era di 599 dollari, ciò vuol dire che il dispositivo all'asta è stato venduto per circa 67 volte il suo valore iniziale. Si tratta nello specifico di un iPhone 2G che non venne mai portato ufficialmente nel nostro Paese e arrivò da noi dopo essere stato sbloccato per poter funzionare con gli operatori locali.

L'iPhone del 2007 è un device completamente differente rispetto agli ultimi modelli rilasciati dalla Casa di Cupertino come l'iPhone 14 o l'iPhone Pro Max, era sì un telefono touchscreen che dava la possibilità di connettersi ad Internet ma mancavano ad esempio la possibilità di scaricare le applicazioni dall'App Store e l'assistente vocale Siri.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti