Caro elettricità: e se spegnessero Internet?

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Caro elettricità: e se spegnessero Internet?

La crisi energetica in corso a causa dell'imponente aumento della domanda nel periodo post COVID, della speculazione finanziaria e del conflitto ucraino potrebbe tradursi in piani di razionamento molto severi e interruzioni forzate della corrente elettrica in determinati periodi, per esempio durante le ore notturne o in quelle dove il costo di erogazione è più elevato.

Quali potrebbero essere gli effetti di questi interventi su Internet e sull'ecosistema mobile? Potremmo doverci abituare a momenti in cui non sarà possibile accedere al Web o utilizzare le nostre applicazioni preferite. Uno scenario fino a poco tempo fa impensabile che però si starebbe facendo sempre più probabile, almeno secondo quanto riportato recentemente da Reuters.

Il problema maggiore di questa situazione risiede nel fatto che essa era per molti versi imprevedibile, per questo motivo i provider di telecomunicazioni hanno sì sviluppato le loro infrastrutture di rete ma non le hanno dotate di un numero sufficiente i sistemi di backup. Questi ultimi garantiscono la continuità di servizio, ma se la corrente dovesse mancare troppo a lungo vi saranno plausibilmente dei blackout.

Per avere un'idea di quello che potrebbe accadere basti pensare che in Paesi molto avanzati come Francia, Germania e Svezia l'autonomia delle batterie di riserva non supererebbe i 30 minuti mentre, come ipotizzato dal distributore francese Enedis, la durata delle interruzioni di corrente potrebbe arrivare a superare tranquillamente la due ore.

Le telco italiane avrebbero già richiesto che in caso di interruzioni prolungate la rete mobile venga comunque salvaguardata in modo da rimanere attiva, questo anche in considerazione del fatto che i blackout potrebbero determinare dei guasti alle componenti elettroniche utilizzate. Un'eventualità che porterebbe ad un prolungamento nell'assenza di comunicazioni.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti