E-commerce: i rischi del pagamento rateale

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
E-commerce: i rischi del pagamento rateale

Secondo una preoccupante stima operata dai ricercatori di Juniper Research, nel 2023 i gestori di piattaforme di e-commerce registreranno complessive truffe a livello globale per circa 48 miliardi di dollari. Se tale dato dovesse essere confermato si tratterebbe di un incremento pari ad 1/5 rispetto a quanto previsto per l'anno corrente, 41 miliardi.

Secondo quanto riportato nello studio, i rischi maggiori per i merchant deriverebbe soprattutto dai nuovi sistemi di pagamento oggi a disposizione dei consumatori, come per esempio i digital wallet e il cosiddetto Buy Now Pay Later ("compra ora e paga dopo") che permette di pagare ratealmente senza interessi un prodotto acquistato online.

Nello specifico del Buy Now Pay Later, il rischio deriverebbe dal fatto che l'accredito delle somme dovute non avviene immediatamente, questo aspetto potrebbe essere sfruttato dagli attaccanti per dirottare somme di denaro a loro favore confidando sul fatto che le loro azioni malevole richiederanno tempo prima di essere identificate.

Per raggiungere il loro obbiettivo gli utenti malintenzionati potrebbero utilizzare in particolare campagne di phishing e tecniche di social engineering, attaccando alcune procedure specifiche come per esempio l'acquisto di biglietti aerei, la compravendita di beni digitali e tutte le operazioni bancarie che prevedono dei trasferimenti di denaro.

Secondo Juniper Research il miglior modo per contrastare questo fenomeno sarebbe quello di affidarsi alle tecnologie per l'Intelligenza Artificiale, queste ultime dovrebbero essere in grado di classificare le varie minacce in base alla loro rischiosità e permettere alle aziende di agire in via prevendiva prima di subire perdite economiche o di dati.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti