Cryptovalute per le grandi aziende entro il 2024

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Cryptovalute per le grandi aziende entro il 2024

A parere degli analisti di Gartner entro il 2024 1/5 delle grandi imprese a livello mondiale utilizzerà le cryptovalute per le proprie transazioni. Le monete virtuali non andranno a sostituire quelle in corso legale ma il loro impiego come strumenti finanziari sarebbe attualmente allo studio degli amministratori delegati e dei CFO
(Chief Financial Officer) di diverse realtà strutturate.

Questo cambiamento potrebbe essere facilitato dal fatto che nel prossimo futuro anche le banche centrali cominceranno ad emettere valute virtuali, presumibilmente delle stable coin, sostitutive delle divise tradizionali. Questo significa che l'adozione delle monete digitali non riguarderà esclusivamente soluzioni oggi meno regolate come bitcoin.

Fondamentalmente l'uso delle cryptovalute anche nelle strategie aziendali verrà effettuato soprattutto per il perseguimento di tre obbiettivi: introdurre un nuovo sistema per i pagamenti di beni e servizi, accumulare valore approfittando di un trend che nel lungo periodo sembrerebbe essere positivo ed effettuare investimenti che potrebbero avere un rendimento elevato.

E' probabile che tra i primi Paesi in cui le azienda utilizzeranno abitualmente le cryptovalute vi sarà la Cina, dove è già in corso di sperimentazione una valuta digitale "di stato", ma progetti per la creazioni di una moneta elettronica sarebbero in corso anche presso l'Unione Europea dove prima o poi assisteremo al lancio di un euro digitale.

Da questo punto di vista le imprese attenderebbero soprattutto maggiore chiarezza da parte dei regolatori, questo perché il clima di incertezza normativa che circonda il settore sembrerebbe ancora lontano dal diradarsi. La recente crescita dell'inflazione potrebbe però rappresentare un incentivo tale da superare anche le maggiori diffidenze.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti