Facebook consulta l'utenza per migliorare il news feed

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteCoinbase e bitcoin, le ragioni del calo
  • SuccessivoGarante Privacy: il pass vaccinale non rispetta il GDPR
Facebook consulta l'utenza per migliorare il news feed

Gli sviluppatori di Menlo Park sarebbero all'opera per modificare l'algoritmo che si occupa di gestire i contenuti che vengono condivisi all'interno del news feed, tale intervento dovrebbe tenere conto dei feedback inviati dagli utenti dopo la compilazione di alcuni sondaggi con cui individuare quelli che potrebbero essere gli argomenti di maggior interesse per gli iscritti.

Lo studio, che verrà effettuato nel corso dei prossimi mesi coinvolgendo un campione quanto più ampio possibile, permetterà di stabilire quali post debbano essere posizionati più in alto rispetto agli altri per risultare maggiormente evidenti, da questo punto di vista potrebbero risultare fondamentali alcuni criteri come per esempio la capacità di creare ispirazione presso l'utenza.

Nello stesso modo agli intervistati verrà chiesto quali siano le tematiche che non desiderano vedere trattate nel news feed, l'intenzione è chiaramente quella di identificare le condivisioni che generano maggior engagement e quindi spingono gli utilizzatori ad una fruizione attiva che non si limiti al solo scrolling di quanto postato dagli altri.

Mark Zuckerberg e soci avrebbero poi programmato di offrire un maggior controllo su cosa vedere durante la consultazione, cosa nascondere temporaneamente e (novità che dovrebbe essere introdotta entro l'anno corrente) cosa nascondere definitivamente. Analizzando queste scelte la piattaforma sarà via via in grado di personalizzare più efficacemente i contenuti mostrati.

Continua dopo la pubblicità...

Quali potrebbero essere i risultati di un aggiornamento del news feed basato sui suggerimenti degli utenti? Per i più maliziosi soltanto quello di fornire a Facebook ancora più informazioni con cui proporre il proprio advertising, anche perché l'algoritmo che regola il news feed è già in grado di profilare con buona approssimazione i suoi frequentatori.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.