Google investe nella connettività in India

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Google investe nella connettività in India

Coscienti del fatto che i mercati tradizionali presentano ormai margini di crescita sempre più risicati, i responsabili di Alphabet (il conglomerato finanziario di cui fa parte Google) avrebbero deciso di spostare parte degli investimenti in Asia, e precisamente in India, prendendo in parte esempio esempio da quanto fatto da Apple in Cina per la commercializzazione dei propri dispositivi.

A conferma di questa nuova strategia aziendale vi sarebbe ad esempio la collaborazione con l'operatore locale di telecomunicazioni Bharti Airtel, una partnership che dovrebbe protrarsi per diversi anni e contribuire alla digitalizzazione di un Paese sterminato dove per il momento mancherebbero più le infrastrutture che il capitale umano.

Google investe un miliardo di dollari per sviluppare una collaborazione economica con l'India

Tale iniziativa rientrerebbe nel progetto che ha portato alla creazione del Google for India digitalization fund, una dotazione finanziaria pari a ben 1 miliardo di dollari con cui nel corso dei prossimi 5 anni cui la compagnia californiana intende dar vita a diverse alleanze commerciali e operare nella nazione asiatica attraverso realtà del territorio.

Per quanto riguarda l'accordo con Bharti Airtel, la collaborazione dovrebbe prevedere complessivamente un investimento pari a 700 milioni di dollari, altri 300 milioni sarebbero stati stanziati per il contenimento delle proposte commerciali del partner. In questo modo la platea di utenti in grado di accedere ai servizi dovrebbe ampliarsi notevolmente.

Tra le offerte di Bharti Airtel vi sono anche diversi device basati sul sistema operativo Android, cosa che dovrebbe rappresentare un vantaggio per la stessa Mountain View. La partnership sarà inoltre operativa in un momento in cui le reti 5G diventeranno standard anche in India, aprendo le connessioni ultraveloci su rete dati ad un bacino composto da centinaia di milioni di potenziali utilizzatori.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti