Intel produrrà chip anche in Italia?

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedentePer gli Italiani il Web è un diritto
  • SuccessivoBankitalia conferma la crescita dell'e-commerce nel Paese
Intel produrrà chip anche in Italia?

Il colosso dei semiconduttori Intel avrebbe in progetto di costruire una nuova fabbrica di chip in Europa e tra i Paesi che potrebbero ospitare questo stabilimento produttivo vi sarebbe anche la Penisola. Per il momento saremmo ancora nel campo delle ipotesi ma alcuni incontri recenti del CEO Pat Gelsinger sembrerebbero avvalorare quella di un posizionamento nell'area del Mediterraneo.

Durante la sua ultima visita nel Vecchio Continente Gelsinger ha tenuto degli appuntamenti sia con il premier transalpino Emmanuel Macron che con il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano Mario Draghi. Attualmente l'intenzione della compagnia statunitense dovrebbe essere quella di investire circa 20 miliardi di euro in diversi stati europei.

Tale dotazione non dovrebbe provenire però dalle sole casse di Intel, il CEO infatti sarebbe sbarcato in Europa anche per stringere accordi con soggetti istituzionali che mettano a disposizione una parte dei capitali necessari. L'idea dovrebbe essere quella di acquisire almeno 8 miliardi di euro tramite partecipazioni promosse dalla Commissione Europea.

Anche in questo caso parliamo di indiscrezioni che necessitano di essere confermate ma per un progetto di questo tipo la ricerca di un sostegno pubblico apparirebbe più che giustificata, costruire un impianto per la produzione di chip in realtà come gli Stati Uniti e il Vecchio Continente costa infatti molto di più che farlo in un qualsiasi Paese asiatico.

Continua dopo la pubblicità...

Da parte sua l'Unione Europea sarebbe attivamente alla ricerca di società di grandi dimensioni che abbiano intenzione di sviluppare progetti di questo tipo, non è un caso che tra le iniziative programmate per il prossimo futuro vi sia quella di portare all'interno degli Stati membri almeno 1/5 della produzione di chip a livello mondiale.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.