Microsoft acquisisce Nuance? Si può fare

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Microsoft acquisisce Nuance? Si può fare

La Commissione Europea ha concesso il suo nullaosta all'acquisizione di Nuance Communications da parte della Casa di Redmond, l'operazione era stata annunciata da Satya Nadella e soci nella primavera del 2021 dopo una partnership che ha visto collaborare le due aziende a partire dal 2019 e dovrebbe costare 19.7 miliardi di dollari.

L'ingresso di nuance nella grande famiglia di Microsoft dovrebbe consentire a quest'ultima di espandere il proprio business nel comparto healthcare, soprattutto per quanto riguarda i servizi forniti attraverso il Cloud. A questo proposito il gruppo statunitense dispone già di una piattaforma dedicata al settore chiamata Microsoft Cloud for Healthcare.

Il prezzo pagato per il passaggio di proprietà di Nuance sarebbe pienamente giustificato dal fatto che ad oggi le sue applicazioni vengono utilizzate nel 77% dei centri ospedalieri degli USA dove partecipano al lavoro del 75% dei radiologi e dal 55% dei medici. A ciò si aggiungano le ottime performance per quanto riguarda il fatturato, cresciuto del 37% tra il 2020 e il 2021.

Secondo i commissari europei con l'acquisizione non si verrebbe a creare una situazione in grado di danneggiare il libero mercato o di ridurre la concorrenza nel segmento Healthcare, questo anche perché Microsoft e Nuance offrirebbero servizi differenti seppur operanti nel medesimo segmento. Il pericolo di una nuova posizione dominante sarebbe quindi scongiurato.

Andrebbe poi considerato che i software di trascrizione basati sull'Intelligenza Artificiale e il riconoscimento vocale di Nuance sono compatibili unicamente con i sistemi operativi Windows, non dovrebbero esserci quindi problemi neanche per quanto riguarda il mercato degli OS in quanto la piattaforma è da questo punto di vista già un prodotto esclusivo.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti