Web tax: USA Vs. Italia

Web tax: USA Vs. Italia

Il Rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti d'America Robert Lighthizer avrebbe recentemente rivelato l'intenzione di dar vita ad un'indagine sulla cosiddetta "Web tax", se tale iniziativa dovesse far emergere potenziali danni a carico delle imprese statunitensi non è escluso che gli USA possano stabilire dei dazi contro il nostro Paese.

La Web tax ha l'obbiettivo di sottoporre le big company dell'High Tech ad una tassazione più equa anche nel caso in cui queste ultime abbiano stabilito la loro sede legale in stati dove godono di fiscalità di vantaggio. Nel mirino dell'Agenzia delle Entrate vi sono in particolare colossi come Google, Facebook e Amazon il cui contributo fiscale non verrebbe considerato sufficiente.

Continua dopo la pubblicità...

Lighthizer è ben cosciente del fatto che diversi governi stranieri stiano studiando una propria soluzione per l'applicazione della Web tax, a suo parere il rischio è che le aziende degli Stati Uniti vengano discriminate tramite misure del tutto ingiustificate. Per questo motivo gli USA si sarebbero detti pronti ad attivare tutte le contromisure necessarie.

Per quanto riguarda l'Italia si parla di un'imposta pari al 3% del fatturato generato dalle attività commerciali che operano anche tramite canali digitali. A doverla pagare dovrebbero essere soltando le realtà più strutturate, cioè quelle in grado di generare ricavi per più di 750 milioni di euro e almeno 5.5 milioni dai soli servizi erogati digitalmente.

Se tutto dovesse andare come previsto dal nostro Governo, a fine 2020 la Web tax (calcolata sui ricavi dello scorso anno) potrebbe portare circa 600 milioni di euro nelle casse dello Stato. Data la "fame di capitali" generatasi in seguito all'emergenza Coronavirus (Sars-Cov-2) è probabile che nei prossimi mesi sempre più Paesi decidano di seguire la strada scelta dall'Italia.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.