Un 2010 miliardario per Facebook

Un 2010 miliardario per Facebook

Cresce il numero degli utenti iscritti su Facebook e cresce anche il valore economico del social network più grande della Rete, un valore che, se confrontato con quello dell'anno precedentemente, è più che raddoppiato; le prospettive di crescita sono poi molto ottimistiche.

Se nel 2009 gli utili di Facebook erano stati circa 800 milioni, per l'anno corrente le previsioni degli analisti parlano di circa 2 miliardi di dollari; un'ulteriore buona notizia per Mark Zuckerberg, il Golden Boy della Rete, che è stato recentemente nominato "Uomo dell'anno" dalla rivista Times.

Continua dopo la pubblicità...

Buone notizie per Facebook e, per contro, brutte notizie per Mountain View; Google ha infatti perso la qualifica di "Miglior posto in cui lavorare" in favore del social network; Yahoo! ha poi affermato che il suo concorrente diretto non è Google, ma Facebook.

Il sito in blue ha ormai raggiunto un tasso di penetrazione sul mercato dell'advertising superiore al 9%, nel 2010 era di poco superiore al 6,5%; Facebook ha quindi ormai risolto, in modo più che felice, il problema di riuscire a monetizzare la sua innumerevole utenza.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.