70 mila posti di lavoro grazie a Facebook

70 mila posti di lavoro grazie a Facebook

Nelle scorse ore si è svolto a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico l'incontro intitolato "L'impatto economico di Facebook in Italia", all'appuntamento, oltre ad alcuni esponenti del panorama istituzionale, hanno partecipato anche dei rappresentanti della localizzazione nostrana del social network più grande della Rete.

Facebook opera da anni anche nel nostro Paese permettendo a numerose tipologie di professionisti come per esempio gli sviluppatori, i social media manager e le agenzie pubblicitarie, di trovare sempre nuove occasioni di lavoro; motivo per il quale starebbe assumendo un ruolo sempre più rilevante anche in termini economici.

Continua dopo la pubblicità...

Durante il dibattito sono stati analizzati i risultati di una recente rilevazione condotta dai ricercatori di Deloitte per conto di Menlo Park, i dati raccolti evidenzierebbero che nel corso dell'anno passato Facebook avrebbe prodotto nella Penisola un giro d'affari pari a ben 6 miliardi di dollari e contribuito a creare non meno di 70 mila posti di lavoro.

La tavola rotonda è stata anche un'occasione per segnalare la recente partnership tra il Sito in Blue e la Confcommercio, le due organizzazioni hanno infatti firmato di un Protocollo d'Intesa mirato a favorire lo sviluppo dell'innovazione e della cultura digitale tra le PMI attraverso attività e progetti per la formazione.

Secondo quanto dichiarato da Luca Colombo, Country Manager di Facebook Italia, il digitale non può essere più considerato un settore a parte rispetto al resto dell'economia, ma una sua componente essenziale della quale le imprese, indipendentemente dallo loro dimensione e dal comparto di riferimento, dovrebbero poter cogliere le potenzialità.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.