Amazon: le accuse del Segretario al Tesoro

Amazon: le accuse del Segretario al Tesoro

Il Dipartimento di Giustizia USA ha recentemente emanato un decreto che di fatto da il via ad un'indagine antitrust nei confronti di colossi come Google, Facebook, Amazon e Apple. Lo scopo dell'iniziativa è quello di verificare se tali aziende abbiano portato avanti condotte anticoncorrenziali sfruttando la propria posizione dominante sul mercato.

La notizia è stata commentata da diversi analisti tanto da attirare anche l'attenzione della stampa generalista in tutto il Mondo, ma l'intervento più critico è stato senza dubbio quello di Steven Mnuchin, Segretario al Tesoro, secondo il quale l'attività online della creatura di Jeff Bezos avrebbe devastato il comparto retail statunitense.

Mnuchin non avrebbe negato i diversi benefici per l'economia generati da Seattle, ma a suo parere non si potrebbe negare che essa sia stata dannosa per la competitività. L'inchiesta del Dipartmento di Giustizia sarebbe quindi giustificata, solo così si potrà definire con precisione il danno arrecato dalle Big Company alle dinamiche di mercato.

Nello specifico il Procuratore Generale dovrà indagare su come i giganti dell'High Tech siano riusciti ad acquisire un potere così grande a livello economico in tempi relativamente brevi, quali siano state le conseguenze per le aziende concorrenti e per i consumatoril nonché in che modo tali comportamenti possano aver limitato l'innovazione nei settori di riferimento.

Continua dopo la pubblicità...

Per il momento Amazon non avrebbe accusato particolari contraccolpi in seguito alla notizie dell'inchiesta, mercoledì le sue azioni avrebbero perso l'1% del valore per poi recuperarlo abbastanza velocemente, inoltre Bezos si è recentemente dichiarato favorevole al fatto che le autorità americane possano ispezionare la condotta delle grandi aziende.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.