AR: le imprese sostengono il mercato

AR: le imprese sostengono il mercato

Secondo quanto ripotato nell'analisi "AR Insight and Application Practice" condotta dai ricercatori di Strategy Analytics per Huawei, entro il 2025 il mercato della Realtà Aumentata dovrebbe raggiungere un giro d'affari pari a 300 miliardi di dollari a livello globale. Tale risultato dovrebbe essere ottenuto soprattutto per via di un utilizzo più diffuso dell'AR in alcuni comparti.

Questi ultimi saranno con tutta probabilità il social networking, il turismo e i viaggi in generale, la formazione e lo shopping. Per quanto riguarda le tecnologie che faciliteranno l'adozione di tale soluzione al primo posto vi saranno sicuramente le connessioni basate sullo standard 5G e, di conseguenza, la possibilità di trasferire dati molto più velocemente.

Relativamente all'uso che viene fatto attualmente dell'AR, esso sarebbe ancora molto legato agli smartphone. A rivelarlo sarebbero anche le vendite di auricolari AR che entro il prossimo quinquennio dovrebbero contribuire da sole all'intero mercato del segmento per 30 miliardi di dollari, questo grazie alla distribuzione di non meno di 53 milioni di device.

Per avere un'idea delle dimensioni della crescita prevista, basti pensare che durante lo scorso anno le cuffie AR commercializzate in tutto il Mondo sarebbero state circa 115 mila per ricavi pari a 166 milioni di dollari. Ad acquistare questi dispositivi sarebbero oggi in particolare le imprese che riceverebbero non meno dell'80% delle spedizioni.

Continua dopo la pubblicità...

Attualmente le vendite di device AR sarebbero ancora frenate da prezzi non esattamente economici, fattore che limiterebbe la domanda da parte del segmento consumer. Nel corso dei prossimi anni è comunque probabile che, anche grazie alle offerte degli operatori di telefonia mobile, il giro d'affari generato dai privati sia destinato a superare quello delle imprese.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.