Attaccata Rousseau, la piattaforma del Movimento 5 Stelle

Attaccata Rousseau, la piattaforma del Movimento 5 Stelle

Nelle scorse ora Rousseau, cioè la piattaforma per la democrazione partecipativa utilizzata dal Movimento 5 Stelle, sarebbe stata interessata da 2 attacchi informatici dei quali però soltanto il secondo portato avanti con finalità malevole. Colpiti anche i sistemi della Casaleggio Associati che presiede all'implementazione di Rousseau.

Come anticipato, il primo dei 2 attacchi non sarebbe stato condotto per arrecare danno alla piattaforma; in questo caso infatti l'incursione dovrebbe essere stata effettuata da un hacker intenzionato a verificare l'esistenza di una vulnerabilità per poi segnalarla ai gestori. Diversa la natura del secondo attacco la cui paternità sarebbe da addebitare al titolare dell'account Twitter "r0gue_0".

Secondo quanto dichiarato attraverso quest'ultimo, l'azione malevola avrebbe portato alla sottrazione di diversi dati, alcuni dei quali forse fatti circolare in Rete a scopo dimostrativo. "r0gue_0" avrebbe poi lanciato una sfida a Beppe Grillo, fondatore dei pentastellati, accusandolo di proporre un sistema troppo semplice da violare.

Stando a quanto dichiarato dai portavoce del Movimento, ad essere attaccata sarebbe stata una vecchia versione della piattaforma, in quella nuova sarebbero invece assenti le vulnerabilità che avrebbero permesso di portare a termine le incursioni. Le procedura necessarie per evitare che episodi simili si ripetano sarebbero comunque in corso.

Continua dopo la pubblicità...

La partecipazione diretta alla vita democratica da parte dei cittadini è uno dei capisaldi del Movimento 5 Stelle, Rousseau è stata quindi creata per renderne possibile l'esercizio; appare però chiaro che un obbiettivo del genere potrebbe essere particolarmente difficile da raggiungere se il sistema non riuscisse a garantire il più alto livello di sicurezza possibile.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.